Ultima modifica: 1 marzo 2019

Sciopero generale intera giornata

8 marzo 2019

​​​​​​​​​Roma,01/03/2019    

​​​​​​​A tutto il personale scolastico

​​​​​​​docente ed ATA

​​​​​​​​​​​SEDE

CIRC. n. 146

A. P.

 

OGGETTO: Comparto Istruzione e Ricerca. Sciopero Generale per l’intera giornata dell’8 marzo 2019

 

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Funzione Pubblica – con nota del 21 febbraio 2019 – prot. 0011724 – ha comunicato allo scrivente Ufficio di Gabinetto che, per l’intera giornata dell’8 marzo 2019, è stato proclamato lo “sciopero generale di tutti i settori lavorativi pubblici,  privati e cooperativi, compreso il comparto scuola, di tutti i lavoratori e lavoratrici a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, dalle Associazioni sindacali:

Slai per il Sindacato di classe:

USI-Unione Sindacale Italiana fondata nel 1912 – Largo Veratti 25 – RM, con adesione dell’USI SURF per quanto attiene scuola, università, ricerca e formazione;

USB Confederazione, con adesione di USB Pubblico Impiego e USB Lavoro Privato (personale ex LSU e dipendenti ditte pulizia e decoro scuole);

USI Unione Sindacale Italiana, con sede in via Laudadeo Testi 2 – PR;

COBAS-Comitati di base della scuola, con adesione dell’ANIEF;

CUB Confederazione Unitaria di base;

SGB-Sindacato Generale di Base.”

Dallo sciopero sono escluse le zone, settori e aree interessate da eventi sismici, calamità naturali e i settori,  i comuni e le altre amministrazioni eventualmente interessate da consultazioni elettorali/referendarie.

Poiché l’azione di sciopero in questione interessa anche il servizio pubblico essenziale “istruzione”, di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni  e alle norme pattizie definite  ai sensi dell’art. 2 della legge medesima, il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure  fissate dalla citata normativa.

Affinché siano assicurate le prestazioni  relative alla garanzia dei servizi pubblici essenziali così come individuati dalla normativa citata, le SS.LL., ai sensi dell’art. 2, comma 6, della legge suindicata sono invitate ad attivare, con la massima urgenza, la procedura relativa alla comunicazione dello sciopero alle istituzioni scolastiche e, per loro mezzo, alle famiglie e agli alunni.

 

Si comunica che questa circolare vale come avviso scritto per informare le famiglie, che per quel giorno, causa sciopero, non si garantisce il regolare svolgimento delle lezioni.

Le SS. LL. porranno la massima cura nell’adempimento richiesto, controllando l’avvenuta firma da parte dei genitori. Le docenti di scuola dell’infanzia adotteranno ogni utile mezzo per la comunicazione di quanto sopra alle famiglie.

 

 

 Il Dirigente Scolastico 

​​​​​​(Dott. ssa Incoronata Sarni)​​​​​